Possedere un cane è una cosa bellissima. Il compito di un padrone di un cane non consiste solo nel prendersi cura del cane sotto l’aspetto fisico e sanitario, ma occorre anche educare il cane, non solo per rendere la sua convivenza in casa possibile, ma facilitare anche il rapporto con estranei e sopratutto con bambini.

Molti cani hanno la cattiva abitudine di “saltare adosso” (in effetti il cane appoggia le sue zampe anteriori sul corpo della prima persona che incontra) con questa frase non voglio indicare un atteggiamento aggressivo da parte del cane, anzi per il cane è un modo di salutarci, per dimostrare la sua disponibilità.

Purtroppo quasi sempre questo comportamento da parte del cane non può essere sempre accettato, sopratutto quando lo fa con estranei o con bambini in questo ultimo caso può essere pericoloso perché può inavvertitamente ferire o spaventare un bambino, per cui bisogna rimediare cercando di eliminare questo fastidioso comportamento.

Il problema può essere risolto adottando un metodo molto semplice ma molto efficace, basato sul linguaggio dei cane. Quando un cane mostra la schiena ad un altro cane comunica la sua disapprovazione. Per cui quando il cane cerca di appoggiare le zampe sul nostro corpo, per fargli capire la nostra disapprovazione dobbiamo voltarci dal lato opposto, mostrandogli la schiena, in questo modo il caneè capirà che disapproviamo il suo comportamento e in poco tempo non ci “salterà più a dosso”. Questo metodo lo ho utilizzato molte volte con i cani da me posseduti e ha dato sempre buoni risultati.